Miglior programma per Editare Video dal Mac

I 5 migliori programmi di video-editing per Mac

Ti stai cimentando nel video editing e vorresti sperimentare tools moderni e di qualità? Non sai quale programma scegliere? Oppure semplicemente devi fare un video per un evento e non conosci gli strumenti adatti?

Ecco i nostri migliori programmi di video editing per il tuo Mac!

1. iMovie

Iniziamo da un software che è già preinstallato su tutti i Mac o che comunque troverai gratuitamente sullo Store Apple al seguente link.

Non ha nulla da invidiare ai più famosi programmi di editing, anche a pagamento, ti permette, con una buona dose di pazienza ed esercizio, anche di poter montare cortometraggi o addirittura film, trailer, pubblicità ecc..

Con una libreria vasta di effetti, suoni, immagini e transizioni che dona completezza al pacchetto. L’interfaccia è semplice, serve un po’ di pratica per destreggiarti per bene ma riuscirai nel tuo intento.

2. Adobe Premiere Pro

 

Dal pacchetto di Creative Suite, lo stesso di Photoshop, Lightroom, ecc.. Adobe Premiere Pro è uno dei software più apprezzati e al tempo stesso avanzati sul mercato, è a pagamento, quindi per chi ha una passione che segue assiduamente o che lo fa per lavoro può acquistarlo direttamente dal sito di Adobe (premendo sull’immagine o direttamente da qui)  .

Il software può essere utilizzato sia in ambiente Windows che macOS.

Il software è comunque intuitivo e semplice da utilizzare, puoi modificare anche le sfumature di colore grazie al tool Deep Color Engine.

Se hai un Mac performante Adobe Premiere Pro ti permetterà di lavorare anche video in 8K e addirittura la possibilità di installare plugin esterni.


3. Final Cut Pro X

Suite di video editing professionale di casa Apple, abbastanza costoso come programma quindi destinato a professionisti del settore che possono permettersi una spesa non alla portata di tutti.

Per scaricarlo in versione prova o acquistarlo clicca qui.

E’ disponibile solo per ambiente macOS.

Ci vuole un po’ di esercizio e dimestichezza per padroneggiarlo per bene, dopo l’ultimo aggiornamento è anche più intuitivo utilizzarlo, è abbastanza simile ad iMovie, infatti entrambi hanno il sistema “drag and drop” per aggiungere, tagliare, spostare pezzi di lavoro, che siano immagini, musiche o video.

4.OpenShot

Un altro programma dalle sorprendenti caratteristiche è OpenShot. Semplice & Libero come scrivono loro stessi sul sito ufficiale, infatti si stratta di un sofwtare gratuito,multipiattaforma è sicuramente potente.

Link al sito per il download -> qui

Ha un pacchetto effetti, suoni e transizioni ottimo, supporta tutti i principali formati video, audio e immagini, ha l’interfaccia “drag and drop” e in generale è un programma abbastanza intuitivo per chi vuole avvicinarsi al mondo dell’editing.

5.QuickTime Player

Anche se non nasce propriamente come un editor video, QuickTime Player permette di tagliare, catturare fermi immagine e editare in maniera basilare un video.

Puoi utilizzarlo se non ti va di avere programmi grandi e pesanti, oppure ti serve solo per tagliare parti che non ti interessano ed estrapolare solo un pezzo di un video, puoi tagliare, unire, capovolgere, ruotare e salvare i tuoi video in diversi formati.

Gratis e senza pretese, ha anche un tool che permette di registrare lo schermo del Mac o dei dispositivi connessi al Mac. Per iniziare basterà cliccare sul menù in alto “modifica”.

Link al download -> Qui

Per Sconti, Guide e Coupons segui il nostro Canale telegram

I commenti sono chiusi